Messa Crismale

UFFICIO LITURGICO DIOCESANO

ACCOGLIENZA DEGLI OLI SANTI NELLE PARROCCHIE


Il Giovedì Santo mattina, presso la chiesa madre della diocesi, che è la Cattedrale di Civita Castellana il Vescovo Mons. Romano Rossi benedirà e consacrerà i sacri oli, che verranno d'ora innanzi utilizzati nei sacramenti, celebrati nelle nostre parrocchie. Dopo che i presbiteri avranno rinnovato le promesse sacerdotali, è infatti questo il giorno in cui il Signore Gesù istituì l'Eucarestia e il Sacerdozio, si procede alla benedizione dell'Olio degli Infermi, che dona forza ai malati ed ai sofferenti e li unisce alle sofferenze di Cristo per la salvezza del mondo. Poi viene benedetto l'Olio dei Catecumeni, che viene utilizzato prima che un bambino o un adulto riceva il Battesimo: ha il significato di aiutare chi lotta per distaccarsi dagli influssi negativi del Tentatore, il Diavolo. La vita
è una lotta, ma il Signore ci sta vicino e vince con noi. Infine viene consacrato l'olio più importante il Sacro Crisma, che verrà utilizzato per il Battesimo, per la Cresima, e per consacrare i suoi ministri, preti e vescovi.

Al termine della solennissima celebrazione idealmente il Vescovo affida ad ogni sacerdote questi oli con parole significative: "la Grazia fluisca nelle anime. Rispettate, venerate e conservate con cura questi oli, segni della grazia di Dio."

Parole e concetti altissimi, che richiamano alla grande dignità dei sacramenti che vengono celebrati e ricevuti nelle nostre chiese.

Due indicazioni:

a) Venire a prendere i sacri oli, dopo la celebrazione, con rispetto e senza fretta, con contenitori degni.

b) Alla Messa in cena Domini della sera siano presentati ed accolti dalla comunità, deposti sulla mensa ed eventualmente incensati. Si può brevemente spiegare ai fedeli il senso di questi sacri oli.
Buone festività pasquali.

Don Enrico Rocchi

 

Powered by Joomla!. Technical Consulting : Ristech - The Open Way.