Ordinazione sacerdotale Silvestrini Bassano Romano 2017
FOTO IN GALLERIA...
-
Omelia del Vescovo e articolo lazio Sette

-

Ordinazione sacerdotale di due nostri monaci

Ordinazione sacerdotale di due monaci:

  • Don Alessandro N. Romano di San Severo nelle Puglie
  • Don Maurizio Bisignani da Ortona.

La celebrazione presieduta dal vescovo della nostra diocesi di Civitacastellana, Mons. Romano Rossi. Sabato, 7 Gennaio 2017 alle ore 16.00

Invitiamo tutti alla preghiera per i neo-presbiteri.

Rito dell'ordinazione
E PREGHIERA DI ORDINAZIONE
È il momento culminante della celebrazione. Il Vescovo e i presbiteri concelebranti impongono le mani sul capo dei candidati al sacerdozio. A questo suggestivo rito seguirà la preghiera di Ordinazione, pronunciata dal Vescovo. Lo Spirito Santo, prende cosi possesso di questi fratelli per consacrarli e inviarli nel mondo come portatori del Vangelo di Cristo, ministri fedeli di salvezza e di santità, pastori zelanti del popolo di Dio.
Quindi gli eletti si avvicinano al vescovo, che sta in piedi alla sede, con la mitra in capo, e si inginocchiano davanti a lui.


Il vescovo impone le mani
sul capo dell’eletto
senza dire nulla.


Dopo il vescovo, tutti i presbiteri impongono le mani all’eletto; quindi si dispongono intorno al vescovo fino al termine della preghiera di ordinazione.
Mentre gli eletti stanno in ginocchio davanti al Vescovo, questi, senza la mitra, con le braccia allargate proclama la solenne preghiera consacratoria.

Vescovo:


Signore, Padre santo, Dio onnipotente ed eterno, artefice della dignità umana, dispensatore di ogni grazia, che fai vivere e sostieni tutte le creature, e le guidi in una continua crescita: assistici con il tuo aiuto.
Per formare il popolo sacerdotale tu hai disposto in esso in diversi ordini, con la potenza dello Spirito Santo, i ministri del Cristo tuo Figlio.

Nell'antica alleanza presero forma e figura i vari uffici istituiti per il servizio liturgico.
A Mosè e ad Aronne, da te prescelti per reggere e santificare il tuo popolo, associasti collaboratori che li seguivano nel grado e nella dignità.
Nel cammino dell'esodo comunicasti a settanta uomini saggi e prudenti lo spirito di Mosè tuo servo, perché egli potesse guidare più agevolmente con il loro aiuto il tuo popolo.
Tu rendesti partecipi i figli di Aronne della pienezza del loro padre, perché non mancasse mai nella tua tenda il servizio sacerdotale previsto dalla legge per l'offerta dei sacrifici, che erano ombra delle realtà future.
Nella pienezza dei tempi, Padre santo, hai mandato nel mondo il tuo Figlio, Gesù, apostolo e pontefice della fede che noi professiamo.
Per opera dello Spirito Santo egli si offrì a te, vittima senza macchia, e rese partecipi della sua missione i suoi Apostoli consacrandoli nella verità. Tu aggregasti ad essi dei collaboratori nel ministero per annunziare e attuare l'opera della salvezza.
Ora, o Signore, vieni in aiuto alla nostra debolezza e donaci questi collaboratori di cui abbiamo bisogno per l'esercizio del sacerdozio apostolico.

Le seguenti parole sono essenziali:

Dona, Padre onnipotente, a questi tuoi figli la dignità del presbiterato. Rinnova in loro l'effusione del tuo Spirito di santità; adempiano fedelmente, o Signore, il ministero del secondo grado sacerdotale da te ricevuto e con il loro esempio guidino tutti ad un'integra condotta di vita.

Siano degni cooperatori dell'ordine episcopale, perché la parola del Vangelo mediante la loro predicazione, con la grazia dello Spirito Santo, fruttifichi nel cuore degli uomini, e raggiunga i confini della terra.
Siano insieme con noi fedeli dispensatori dei tuoi misteri, perché il tuo popolo sia rinnovato con il lavacro di rigenerazione e nutrito alla mensa del tuo altare; siano riconciliati i peccatori, i malati ricevano sollievo.
Siano uniti a noi, o Signore, nell'implorare la tua misericordia per il popolo a loro affidato e per il mondo intero. Così la moltitudine delle genti, riunita in Cristo, diventi il tuo unico popolo, che avrà il compimento nel tuo regno.
Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio, e vive e regna con te, nell'unità dello Spirito Santo, per tutti i secoli dei secoli.  Amen

 

Powered by Joomla!. Technical Consulting : Ristech - The Open Way.